Poesie della domenica e di qualche giorno prima

Tornato di recente da un weekend ramingo, in giro per il centro Italia, ho pensato male di voler condividere le poesie nate in questi giorni. Poesie di defatigamento, poesie della domenica, senza ricerca tecnica, poesie momento, pensieri verbali divisi in versi per vezzo. Le prime tre “cose” hanno anche una pretesa di uniformità e un titolo. Sul finale, deboscia senza … Continua a leggere

Frecce

Frecce In piedi Vestito di poco Tastiera in mano Una freccia conficcata nel petto Una nel fianco Nel braccio infilzata una freccia Una in pancia Nella coscia una freccia piantata E nello stinco Dal mio martirio pulito Una goccia appena Si affaccia Ormai fuori di me Ma ancora mia Io assorbo. F.

Fisiologus Ministrorum

  Un bestiario politico di ignobile statura in confronto all’originale medievale che scimmiotta!   FISIOLOGUS MINISTRORUM   Versione Orecchiabile (.mp3)   Per un periodo lavorai in un circo. C’era anche Brunetta e insieme facevamo un numero: 1,5 Sto pensando di vendere la mia anima a La Russa, ma in cambio voglio il suo SUV. In fiamme. Bondi, è un poeta … Continua a leggere