Negative Vibrations

Ufficio Stampa


Roma, 23 settembre 2011

Dichiarazione del ministro Mariastella Gelmini

“La scoperta del Cern di Ginevra e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare è una storia troppo figa se considerate che la Scienza non è ancora riuscita a leccarsi il gomito.”

“Rivolgo il mio plauso e le mie più sentite congratulazioni agli autori di un esperimento storico. Certo, se ci avessi pensato prima anche io avrei potuto farlo, senza spendere nemmeno i 45 milioni di euro che abbiamo comunque stanziato volentieri, figurarsi, noi che facciamo gli spilorci quando mai mica siamo comunisti. Che ci voleva? Andavo in camera mia, spegnevo la luce, la riaccendevo e se il neutrino era sdraiato nel letto vuol dire che è più veloce. 

Che poi voglio dire, sarà stata anche una grande scoperta, capirai, però costruire un tunnel dall’Abruzzo fino alla Svizzera secondo me è stato un po’ esagerato. Comunque ora che la scoperta è stata fatta, sarebbe da dire agli scienziati “Beh, grazie ragazzi, è stato bello. Ciao!” e da ora il tunnel lo utilizziamo per la TAV. Così in Val di Susa se rompono i coglioni si dice “Guardate gli aquilani, che stanno benissimo con il tunnel! Non è nemmeno crollato quello.” Così grazie alla TAV sarà possibile viaggiare sottoterra da Coppito a Ginevra in 8 ore, salvo fermate per prendere aria. E questo fa PIL. Altro che neutrini.

Poi vabbè, oggi l’Italia sostiene il Cern con assoluta convinzione, con un contributo di oltre 80 milioni di euro l’anno e gli eventi che stiamo vivendo ci confermano che si tratta di una scelta costosa, un giorno parleremo dei costi della scienza e di quanto viene il panino con porchetta nella mensa dei Laboratori del Gran Sasso, ma alla fine, oh, noi abbiamo i neutrini più veloci del mondo. Anche se in realtà li abbiamo dati alla Svizzera. Però prima erano nostri. Cioè sono neutrini nati in Italia. La Svizzera ce li ha chiesti perchè è neutrale ed è piena di senso umoristico. Noi comunque chiederemo a Ginevra che ci vengano restituiti. E anche la Gioconda.”

 

“Come? Ah no? Ce li abbiamo noi? Ottimo. Li possiamo quotare in Borsa?”

Negative Vibrationsultima modifica: 2011-09-24T14:44:00+00:00da demerzelev
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Negative Vibrations

Lascia un commento